Diary

Befana fa rima con…cucina valdostana!

By  | 

Festeggiare l’Epifania con la cucina valdostana…che idea!

La mia amica Daniela, che ha la casa a Torgnon, ieri pomeriggio mi fa: “che fai per la Befana? Perché non ci venite a trovare e ci facciamo una bella full immersion di cucina valdostana?”

Io, che adoro i sapori forti e decisi della cucina valdostana, non me lo sono fatta ripetere due volte, ed ho subito accettato!

Ho caricato in macchina la mia “truppa” e siamo partiti a metà mattinata (chi mi conosce sa che il mio pregio migliore non è certo la puntualità…) verso Località Covalou, nei pressi di Antey Saint Andrè, a pochi chilometri da S. Vincent.

Non conoscevo affatto questo posto, ma se me lo consiglia la Daniela (ottima forchetta e compagna di mille esperienze culinarie top) mi sono fidata; la location è curiosissima: il ristorante, infatti, è letteralmente incastonato all’interno di un piacevole residence, con graziosi appartamentini per coppie e famiglie ed offre un onesto saggio della cucina valdostana tipica.

Il personale è molto disponibile e ben oltre i limiti della cordialità, il che non guasta, con i tempi che corrono, visto che molto spesso i gestori dei locali sembra che ti facciano un favore a servirti…

Ho preferito saltare gli antipasti e mi sono dedicata alla zuppa di cipolle (mio marito mi perdonerà…), tipica esponente della cucina valdostana, molto ben eseguita.

cucina valdostana

Daniela ha optato per una crespella alla valdostana, molto golosa ed abbondante.

cucina valdostana

 

Arrivata faticosamente ai dolci, sono riuscita ancora ad assaggiare una  discreta crème brulèe.

cucina valdostana

I nostri uomini (osservati con stupore dalle rispettive consorti…) si sono “tuffati” su una sontuosa fonduta (come può mancare questo piatto nella cucina valdostana…?), da cui sono sorprendentemente usciti indenni…

cucina valdostana

Per non farsi mancare nulla, mio marito ha anche ordinato un Mont Blanc (base di crema di marroni con all’interno una goduriosa emulsione di nocciole, il tutto sormontato da una soffice panna montata); care amiche, ho provato ad assaggiarla ed ho letteralmente perso i sensi…uno dei migliori dolci degli ultimi tempi!

cucina valdostana

Dopo il pranzo, io e Daniela siamo andate in giro per negozi ad Aosta (ve ne parlerò prossimamente), mentre i maschietti hanno tentato la fortuna al Casinò de La Vallèe, tappa obbligata in questi tour valdostani.

Domani si torna a lavorare, ma per adesso Buona Befana a tutte!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »